Vittorio Bersezio ha tradotto l’opera originale di Édouard Pailleron in italiano.