Dall’incipit del libro:

Io potrei credere che la Tancia, semplice, e rustica donzella usasse molto di temerità in ardire di comparire al cospetto di V. A. S. se più anni sono ella non fusse stata inanimita, e protetta talmente dalle Serenissime Gran Duchesse Christiana, e Maria Maddalena Arciduchessa, che non isdegnaron farla veder in Teatro pubblico: e se eziamdio non si potesse sperare, che si come la singular bontà, e umanità di V. A. costuma di gradire, e di accorre con particolar cortesia quelle donzelle , che ò fiori, ò vero primizie le recano, così non fosse per isdegnare la festa, e ‘l riso che questa incolta villanella par che n’apporti nel suo inartificioso parlare.

Scarica gratis
PDFRTF + ZIPTXT + ZIP

titolo:
La Tancia
titolo per ordinamento:
Tancia (La)
autore:
opera di riferimento:
"LA TANCIA" Editore Landini, Firenze, 1638
licenza:

data pubblicazione:
22 gennaio 2001
opera elenco:
T
soggetto BISAC:
FICTION / Classici
affidabilità:
affidabilità standard
impaginazione:
Giuseppe Sparnacci, sparnacci@katamail.com
pubblicazione:
Maria Mataluno, m.mataluno@mclink.it
revisione:
Giuseppe Sparnacci, sparnacci@katamail.com