Le tre parche

Le tre parche 2018-01-10T10:46:36+00:00

Dall’incipit del libro:

Ditelo, Muse, il parto glorïoso
del felice fanciul cui ‘l padre arride,
futura gloria al gran nome Fregoso.
Voi prime foste che cortesi e fide
in grembo il raccoglieste quando nacque
e questa luce faustamente vide.
A voi di molle baccare no’ spiacque
la bella fronte cingerli soave-
mente, e lavarlo d’Ippocrene in l’acque.
Con voi Lucina fu, né le fu grave
sparger salubri unguenti attorno attorno,
acciò che ‘l parto doglia non aggrave.
E di Cipro su ‘l carro aurato e adorno
venne la bella madre di Cupído,
spirando ambrosia e sacri odori intorno.
L’alme tre Grazie il casto letto e fido
cinser di gigli, di vïole e croco,
e fêr di rose un odorato nido.
L’Adige chiaro corse, e ‘n ogni luoco
rivestí Flora i colli e le campagne,
e Garda cominciò far novo gioco.

Scarica gratis
PDFRTF + ZIPTXT + ZIP

Opera:
Le tre parche
Opera ordinamento:
tre parche (Le)
Autore:
Fonte:
"Tutte le opere di Matteo Bandello" A. Mondadori editore, Milano, 1943
Cura:
Francesco Flora
Licenza:

Data:
23 ottobre 2002
Opera elenco:
T
Soggetto BISAC:
FICTION / Classici
Affidabilità:
Affidabilità standard
Impaginazione:
Giuseppe Bonghi, gbonghi@fausernet.novara.it
Pubblicazione:
Claudio Paganelli, paganelli@mclink.it
Ruggero Montalto, http://danmark.jones.dk/ruggero/
Revisione:
Claudio Paganelli, paganelli@mclink.it
Catia Righi, catia_righi@tin.it