Dall’incipit del libro:

Avendo in questi giorni posto fine a un’opera assai lunga, mi venne appetito di volere, per ristoro dello affaticato ingegno, leggere alcuna cosa vulgare; perocché, come nella mensa un medesimo cibo, così nelli studii una medesima lezione continovata rincresce. Cercando adunque con questo proposito, mi venne alle mani un’operetta del Boccaccio intitolata: Della vita, costumi e studii del clarissimo poeta Dante, la quale opera, benché da me altra volta fusse stata diligentissimamente letta, pur al presente esaminata di nuovo, mi parve che il nostro Boccaccio, dolcissimo e suavissimo uomo, così scrivesse la vita e i costumi di tanto sublime poeta, come se a scrivere avesse il Filocolo, o il Filostrato, o la Fiammetta.

Scarica gratis
PDFRTF + ZIPTXT + ZIP

titolo:
Della vita studi e costumi di Dante
titolo per ordinamento:
Della vita studi e costumi di Dante
autore:
opera di riferimento:
"Le vite di Dante", (a cura di G. L. Passerini), Sansoni, Firenze, 1917
licenza:

data pubblicazione:
26 marzo 1999
opera elenco:
D
soggetto BISAC:
FICTION / Classici
affidabilità:
affidabilità standard
impaginazione:
Giuseppe D'Emilio, g.demilio@fastnet.it
revisione:
Giuseppe D'Emilio, g.demilio@fastnet.it