Giovanni Battista Brocchi

///Giovanni Battista Brocchi
Giovanni Battista Brocchi 2017-11-09T11:54:26+00:00

Giovanni Battista BrocchiGian Battista Brocchi (Bassano del Grappa, 18 febbraio 1772 – Khartum, 25 settembre 1826) è stato un geologo italiano.

Contribuì a elevare a scienza lo studio dei fossili visti come indicatori di determinate fisionomie ed età dei terreni che li contenevano.

Descrisse le miniere e la struttura geologica del Bresciano e del Val di Fassa, dando un valido contributo alla metallurgia e alla chimica metallurgica.

Importanti le raccolte botaniche effettuate sia nel Bresciano sia negli altri luoghi da lui visitati.

Studiò giurisprudenza e teologia all’Università di Padova ma si interessò presto di scienze naturali: geologo e paleontologo, si occupò anche di mineralogia, botanica e zoologia.

Fu professore di storia naturale al Liceo di Brescia dal 1801 al 1808, anno in cui fu chiamato nell’amministrazione napoleonica del Regno d’Italia come Ispettore delle miniere e si trasferì a Milano. Brocchi mantenne questo incarico fino allo scioglimento del Consiglio delle Miniere nel 1814 e pubblicò tre trattati mineralogici su alcune valli lombarde e sudtirolesi; suo il Trattato mineralogico e chimico sulle miniere di ferro del Dipartimento del Mella (Brescia 1808).

Tra 1811 e 1819 compì frequenti viaggi di indagine naturalistica e soprattutto geologica in varie regioni d’Italia interessandosi in particolare ai terreni vulcanici di Lazio e Campania.

Nel 1821 visitò anche Carnia e Carinzia. Dal 1822 dedicò i suoi studi all’Egitto, alla Siria e al Sennar dove morì.

Fonti

Note biografiche a cura di Pier Filippo Flores

Elenco opere (click sul titolo per il download gratuito)

 
Autore:
Giovanni Battista Brocchi
Ordinamento:
Brocchi, Giovanni Battista
Elenco:
B