Enrico Bellone

///Enrico Bellone
Enrico Bellone 2015-03-06T10:59:25+00:00

Enrico BelloneEnrico Bellone, nato il 14 agosto 1938 a Tortona, si laureò in fisica a Genova nel 1962 con Antonio Borsellino, uno dei pionieri della biofisica e della cibernetica italiane. Nel gruppo di biofisica, diretto da Borsellino nell’allora Istituto di Fisica di Genova, Bellone fu ricercatore CNR tra il 1963 e il 1966.

Dopo il 1966 rivolse le sue ricerche alla storia e alla filosofia della scienza, formandosi alla scuola di Ludovico Geymonat insieme ad alcuni dei maggiori esponenti del settore come Ettore Casari, Marisa Dalla Chiara, Giulio Giorello.

Insieme a Corrado Mangione, realizzò i due ultimi volumi di aggiornamento della Storia del pensiero filosofico e scientifico, i cui primi sette volumi erano apparsi sotto la direzione di Ludovico Geymonat dal 1970 al 1976.

Negli anni ’70 insegnò presso l’Università di Genova dove teneva il corso di Storia della fisica, finché nel 1980 vinse il concorso per la cattedra di prima fascia in "Storia della Scienza".

Nel 1988 collaborò alla Storia della scienza moderna e contemporanea diretta da Paolo Rossi. Da questa esperienza trasse una ancora più vasta indagine che copre l’intero arco della storia della scienza in Caos e armonia (1990 – 2004).

Nel 1994 fu chiamato "per chiara fama" alla neonata Cattedra Galileiana di Storia della Scienza dell’Università di Padova da Cesare Pecile, allora Preside della Facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali. Partecipò alla vita dell’Ateneo fino al 2001.

Nel 1996 divenne Direttore di «Le Scienze» (edizione italiana di «Scientific American») subentrando a Felice Ippolito. Nel numero del 27 agosto 2008, così sintetizzò i tre temi che aveva sempre cercato di porre in luce nei suoi editoriali:

"Il primo dice che la divulgazione non è fine a se stessa, ma è semmai un mezzo per rafforzare la cultura nazionale. Cultura nel senso pieno del termine, e non un assemblaggio di tecniche da osservare con sospetto o paura: e questo è il secondo tema. Infine, la necessità di difendere la scienza in quanto essa agisce come un vero e proprio sistema immunitario per la civiltà, perché è intrinsecamente democratica" (http://www.lescienze.it/news/2008/08/27/news/editoriale_provando_e_riprovando-578468/).

A Padova diresse dal 1998 il Centro Interdipartimentale di Ricerca in Storia e Filosofia delle Scienze della stessa Università. Dal 2001 fu ordinario di Storia della Scienza presso la Facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali dell’Università degli Studi di Milano. Fu anche direttore della rivista «Mente&Cervello» dalla nascita della stessa avvenuta nel 2003. Nel 2004 gli è stato assegnato il Premio Capo d’Orlando. Nel 2008 ha ricevuto, con George Lakoff, il premio Preti per il dialogo fra scienza e democrazia.

È morto a Tortona il 16 aprile 2011 all’età di 72 anni.

Ha pubblicato, tra l’altro:

  1. Opere di Kelvin. (A cura di Enrico Bellone). Torino, UTET, 1971.
  2. Aspetti dell’approccio statistico alla meccanica: 1849-1905. Firenze, Barbera, 1972.
  3. I modelli e la concezione del mondo nella fisica moderna da Laplace a Bohr. Milano, Feltrinelli, 1973.
  4. Attualità del materialismo dialettico (Saggi di Bellone, Geymonat, Giorello, Tagliagambe). Roma, Editori Riuniti, 1974.
  5. Il mondo di carta. Ricerche sulla seconda rivoluzione scientifica. Milano, Mondadori, 1976.
  6. Le leggi della termodinamica da Boyle a Boltzmann. Torino, Loescher, 1978.
  7. Le leggi del movimento da Hume a Laplace. Torino, Loescher, 1979.
  8. La relatività da Faraday a Einstein. Torino, Loescher, 1981.
  9. Opere scelte di Albert Einstein. (A cura di Enrico Bellone). Torino, Bollati Boringhieri, 1988.
  10. I nomi del tempo. Torino, Bollati Boringhieri, 1989.
  11. Caos e armonia. Storia della fisica. Torino, UTET, 1990.
  12. Saggio naturalistico sulla conoscenza. Torino, Bollati Boringhieri, 1992.
  13. Spazio e tempo nella nuova scienza. Roma, Carocci, 1994.
  14. Storia della fisica moderna e contemporanea, Torino, UTET, 1998.
  15. Galileo – La vita e le opere di una mente inquieta. Roma, Le Scienze, 1998.
  16. I corpi e le cose. Un modello naturalistico della conoscenza. Milano, Bruno Mondadori, 2000.
  17. La stella nuova. L’evoluzione e il caso Galilei. Torino, Einaudi, 2003.
  18. Caos e armonia. Storia della fisica. Torino, UTET, 2004.
  19. La scienza negata. Il caso italiano. Torino, Codice Edizioni, 2005.
  20. L’origine delle teorie. Torino, Codice Edizioni, 2006.
  21. Molte nature. Saggio sull’evoluzione culturale. Milano, Raffaello Cortina, 2008.
  22. Galilei e l’abisso. Un racconto. Torino, Codice Edizioni, 2009.
  23. Qualcosa, là fuori. Come il cervello crea la realtà. Torino, Codice Edizioni, 2011.

Ha condotto la serie di trasmissioni Lo specchio della mente (http://www.radio.rai.it/radio2/alleotto/specchiodellamente/) andate in onda su Radio 2 dal 24 novembre al 19 dicembre 2003 nell’ambito del programma radiofonico Alle 8 della sera.

Nella collana di DVD Beautiful Minds, pubblicata in allegato a La Repubblica e L’Espresso, espone la vita e le opere di Galilei e di Einstein.

Fonti.

Note biografiche a cura di Giovanni Mazzarello.

Elenco opere (click sul titolo per il download gratuito)

 
Autore:
Enrico Bellone
Ordinamento:
Bellone, Enrico
Elenco:
B