Sonetti lussuriosi

////Sonetti lussuriosi
Sonetti lussuriosi2018-01-11T10:47:13+00:00

Dall’incipit del libro:

I

Fottiamci, anima mia, fottiamci presto
perché tutti per fotter nati siamo;
e se tu il cazzo adori, io la potta amo,
e saria il mondo un cazzo senza questo.

E se post mortem fotter fosse onesto,
direi: Tanto fottiam, che ci moiamo;
e di là fotterem Eva e Adamo,
che trovarno il morir sì disonesto.

– Veramente egli è ver, che se i furfanti
non mangiavan quel frutto traditore,
io so che si sfoiavano gli amanti.

Ma lasciam’ir le ciance, e sino al core
ficcami il cazzo, e fà che mi si schianti
l’anima, ch’in sul cazzo or nasce or muore;

e se possibil fore,
non mi tener della potta anche i coglioni,
d’ogni piacer fortuni testimoni.

Scarica gratis
HTMLHTML + ZIPPDFRTF + ZIPTXT + ZIPePub Yeerida

Opera:
Sonetti lussuriosi
Opera ordinamento:
Sonetti lussuriosi
Autore:
Fonte:
"Sonetti lussuriosi e altri scritti", di Pietro Aretino; collezione: I classici dell'erotismo; Sonzogno; Milano, 1986
Licenza:

Data:
4 ottobre 1999
Opera elenco:
S
Soggetto BISAC:
FICTION / Classici
Affidabilità:
Affidabilità standard
Impaginazione:
Stefano D'Urso, stefano.durso@mclink.it
Pubblicazione:
Marco Calvo, http://www.mclink.it/personal/MC3363/
Claudio Paganelli, paganelli@mclink.it
Revisione:
Stefano D'Urso, stefano.durso@mclink.it
Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui a utilizzare questo sito, assumiamo che tu ne sia felice. OK