Orlandino

Orlandino 2018-01-11T10:40:17+00:00

Dall’incipit del libro:

1

Le eroiche pazzie, li eroichi umori,
le traditore imprese, il ladro vanto,
le menzogne de l’armi e de gli amori,
di che il mondo coglion si innebria tanto,
i plebei gesti e i bestiali onori
de’ tempi antichi ad alta voce canto,
canto di Carlo e d’ogni paladino
le gran coglionarie di cremesino.

2

Sta’ cheto, ser Turpin, prete poltrone,
mentre squinterno il vangelo alla gente;
taci, di grazia, istorico ciarlone,
ch’ogni cronica tua bugiarda mente.
Mercé vostra, pedante cicalone,
ciascun poeta e ciaratan valente
dice tante menzogne in stil altiero
che di aprir bocca si vergogna il Vero.

Scarica gratis
PDFRTF + ZIPTXT + ZIPePub Yeerida

Opera:
Orlandino
Opera ordinamento:
Orlandino
Autore:
Fonte:
Edizione Nazionale delle Opere di Pietro Aretino Volume secondo (Poemi Cavallereschi), a cura di Danilo Romei Salerno Editore, 1995
Cura:
Danilo Romei
Licenza:

Data:
22 novembre 1999
Opera elenco:
O
Fonte ISBN:
88-8402-172-3
Soggetto BISAC:
FICTION / Classici
Affidabilità:
Affidabilità standard
Impaginazione:
Benedetto di Salle, ubimaior@tin.it
Pubblicazione:
Alberto Barberi
Revisione:
Benedetto di Salle, ubimaior@tin.it