La Talanta

La Talanta 2018-01-11T10:50:08+00:00

Il testo originale, in formato immagine è disponibile sul sito della Biblioteca Centrale della Facoltà di Lettere dell’Università di Torino.

Dall’incipit del libro:

Se non che io non voglio esser tenuto un pazzo, certo ch’io userei le risa in cambio de le parole, e ridendo quando debbo parlare, mi tacerei di rimetter le genti in quelle esclamationi, con le quali affermavano, che i Sempiterni non farebbono e non direbbono, allegando la varieta de le fantasie, come che il mutar proposito non fusse proprio de la gioventu; e mentre han men creduto che ci facciamo honore, si son piu mossi a credere che ci doviamo honorare (e che sia il vero), ne l’accennare io, che sono il minimo de la compagnia, d’aprir la bocca, l’ho chiusa a tutti. Onde basta cio a far fede de la riputatione de la festa e de l’auttorita nostra. Ma lasciando da parte la lode de l’apparato che vedete, e la qualita de la Comedia che udirete, dicovi che hersera mi ritrovai in un trebbio di teste buse da vero e di capi sventati da senno, i quali per mezzo de lor giardini in aria erano tutti assunti al Principato; e perche io stando in sul satrapo, non volli che le chimere m’imbarcassino, non fui si tosto in letto, che volai dormendo, dove non seppi trottar veggiando.

Scarica gratis
PDFRTF + ZIPTXT + ZIPePub Yeerida

Opera:
La Talanta
Opera ordinamento:
Talanta (La)
Autore:
Fonte:
"La talanta" di Pietro Aretino Comedia. Novellamente ritornata, per mezzo della stampa, a luce, a richiesta de conoscitori del (suo) valore, s.l., s.n., 1588
Licenza:
Creative Commons "Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale", http://creativecommons.org/licenses/by-nc-sa/4.0/

Data:
15 settembre 2006
Opera elenco:
T
Soggetto BISAC:
FICTION / Classici
Affidabilità:
Affidabilità standard
Impaginazione:
Claudio Lunghi
Pubblicazione:
Claudio Paganelli, paganelli@mclink.it
Alberto Barberi, collaborare@liberliber.it
Revisione:
Claudio Paganelli, paganelli@mclink.it