Rinaldo Ardito

Rinaldo Ardito2016-07-19T12:42:54+00:00

Dalla prefazione del libro:

L’annunzio della stampa d’un’Opera del divino Ariosto, non solo inedita, ma quasi sconosciuta, e tale da essersene perfino impugnata da solenni scrittori la reale esistenza, ai nostri giorni in cui si è tanto rovistato e tanti disotterramenti si son fatti dalla polvere delle pubbliche e private Biblioteche ed Archivi, parve cosa mirabile e da reputarsi quasi favolosa, ove il fatto di per se stesso non rispondesse [vi] perentoriamente. L’Opera della quale ci avvisiamo parlare è il Rinaldo Ardito1, altro poema dell’Omero ferrarese, dettato da esso dopo l’Orlando Furioso, e sugli ultimi anni di sua vita. Ma perchè la storia bibliografica e letteraria di questo Poema è nuova del tutto, ed alquanto intricata, non sia grave al Lettore che noi vi spendiamo quel tanto di parole che servano a dilucidarla, ed a renderla piana ed incontroversa. Così operando, verremo a supplire al difetto del Ch. Fr. Reina Editore del Furioso della Collezione de’ Classici di Milano, il quale nel 1812 prometteva corredare quella ristampa d’un comento, ed aggiungervi per la prima volta tutti i frammenti di un altro poema trovati fra carte dimenticate e già spettanti al D. Giuseppe Lanzoni. Onde non conoscendo le cause che lo impedirono a dar fuori quel comento, [vii] e a pubblicare questi Frammenti, ci lusinghiamo che egli avrebbe a grado che l’avessimo rilevato da questo secondo debito, se il cielo gli avesse concesso più lunga vita.

Scarica gratis
ODTPDF

Opera:
Rinaldo Ardito
Opera ordinamento:
Rinaldo Ardito
Autore:
Fonte:
Rinaldo Ardito / di Lodovico Ariosto ; frammenti inediti pubblicati sul manoscritto originale da I. Giampieri e G. Aiazzi - Firenze : nella tipografia Piatti, 1846 - XXIV, 117 p. ; 27 cm
Cura:
Giuseppe Aiazzi
Innocenzo Giampieri
Licenza:

Data:
19 luglio 2016
Opera elenco:
R
Soggetto BISAC:
FICTION / Classici
Affidabilità:
Affidabilità standard
Impaginazione:
Distributed Proofreader, http://www.pgdp.net/
Claudio Paganelli, paganelli@mclink.it
Pubblicazione:
Claudio Paganelli, paganelli@mclink.it
Revisione:
Barbara Magni, barbara.magni@ email.it
Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui a utilizzare questo sito, assumiamo che tu ne sia felice. OK