Tratto dall’edizione in formato immagine presente dul sito “Gallica, bibliothèque numérique de la Bibliothèque nationale de France” (http://gallica.bnf.fr), segnatura N0049898.PDF. L’edizione di riferimento è bilingue italiano/francese. È stato trascritto solo l’originale italiano.

Dall’incipit del libro:

LA ricchezza e la povertà sono vicende necessarie nel corpo politico, e chi tentasse di opporvi delle resistenze non tenderebbe, che a sostituire al moto la forza d’inerzia. Se il desiderio di acquistare non fosse sostentato dalla forza pubblica col difendere, e proteggere l’acquisto in tutta la sua estensione, si comprimerebbero i suoi sforzi; si diminuirebbero le sue scoperte, i suoi utili errori, i suoi progressi, e le ragioni, per le quali le arti, e lo scienze passano da un popolo all’altro. È un bene, e non un male, che gli uomini civilizzati stimino ricchezza l’oro e l’argento, e questa illusione è universalmente giovevole, perchè mantiene i popoli in una reciproca dipendenza.

Scarica gratis
PDFRTF + ZIPTXT + ZIPvai a Yeerida

titolo:
Discorso filosofico-politico sopra la carcere de' debitori
titolo per ordinamento:
Discorso filosofico-politico sopra la carcere de' debitori
autore:
opera di riferimento:
"Discorso filosofico-politico sopra la carcere de' debitori" Harlem, et se vend a Paris: chez Molini libraire rue de la Harpe, vis-a-vis la rue de la Parcheminerie, 1771
licenza:

data pubblicazione:
18 maggio 2004
opera elenco:
D
soggetto BISAC:
FICTION / Classici
affidabilità:
affidabilità standard
impaginazione:
Ferdinando Chiodo, f.chiodo@tiscali.it
pubblicazione:
Claudio Paganelli, paganelli@mclink.it
Maria Luisa De Rossi, collaborare@liberliber.it
revisione:
Claudio Paganelli, paganelli@mclink.it