Ecco gli audiolibri del progetto Libro parlato. È disponibile anche l’elenco per opere.

Pagine utili

Ultime pubblicazioni

Corretto l’audiolibro “Novelle agrodolci” di Ferdinando Paolieri

Ferdinando PaolieriCorretto l’audiolibro “Novelle agrodolci” di Ferdinando Paolieri (la sequenza delle novelle “Storiella stupida di vita cotidiana” e “Gente d’altri tempi” era invertita).

I nuovi file sono disponibili alla pagina: http://www.liberliber.it/audiolibri/p/paolieri/

Continua a leggere

La Divina Commedia: Paradiso

Grazie alla voce di Veniero Jenna e alla revisione di Vittorio Volpi, pubblichiamo il libro parlato “La Divina Commedia: Paradiso” di Dante Alighieri.

Poema in terza rima, iniziato nel 1307, composto di tre Cantiche (Inferno, Purgatorio, Paradiso) che comprendono 100 canti complessivi: 34 l’Inferno, 33 ciascuno il Purgatorio e il Paradiso. Argomento dell’opera è il viaggio compiuto da Dante nell’Oltretomba. Tre guide conducono il poeta: Virgilio nell’Inferno, e parte del Purgatorio, fino all’Eden; Beatrice, la donna amata da Dante in gioventù e il cui ricordo lo ha distolto dal traviamento, conduce il poeta fino all’Empireo, alla Rosa celeste; e San Bernardo che mostra a Dante la gloria di Dio. Il viaggio dura circa una settimana e ha inizio nella notte del Venerdì Santo, l’8 aprile 1300“.

Continua a leggere

La Divina Commedia: Purgatorio

Grazie alla voce di Veniero Jenna e alla revisione di Vittorio Volpi, pubblichiamo il libro parlato “La Divina Commedia: Purgatorio” di Dante Alighieri.

Poema in terza rima, iniziato nel 1307, composto di tre Cantiche (Inferno, Purgatorio, Paradiso) che comprendono 100 canti complessivi: 34 l’Inferno, 33 ciascuno il Purgatorio e il Paradiso. Argomento dell’opera è il viaggio compiuto da Dante nell’Oltretomba. Tre guide conducono il poeta: Virgilio nell’Inferno, e parte del Purgatorio, fino all’Eden; Beatrice, la donna amata da Dante in gioventù e il cui ricordo lo ha distolto dal traviamento, conduce il poeta fino all’Empireo, alla Rosa celeste; e San Bernardo che mostra a Dante la gloria di Dio. Il viaggio dura circa una settimana e ha inizio nella notte del Venerdì Santo, l’8 aprile 1300“.

Continua a leggere

Il burlone

Grazie alla voce di Luca Grandelis e alla revisione di Vittorio Volpi, pubblichiamo il libro parlato “Il burlone” di Maksim Gor’kij (alias Aleksej Maksimovic Peškov).

Il redattore capo della «Gazzetta di N… …» correva nervosamente su e giù per la vasta sala della redazione. Teneva un numero della gazzetta in mano, allora uscito dal torchio, e l’agitava furiosamente, gridando e bestemmiando a scatti. Il redattore era un omiciattolo dal volto angoloso, magro, ornato d’una barbetta nera e di un paio d’occhiali d’oro. Sbatteva i piedi con forza sul tavolato della stanza, sgambettando e girando intorno alla lunga tavola, coperta di giornali spiegati, di bozze di stampa e di fogli di «originale», che stava in mezzo alla sala. Vicino a questa tavola, con una mano appoggiata sull’orlo di essa, stava in piedi l’amministratore, un grande uomo biondo, non più giovane, il quale osservava il redattore coi suoi occhi allegri e chiari, mentre un sorriso si disegnava sul suo grosso faccione.

Continua a leggere

Elogio della Follia

Grazie alla voce di Luca Grandelis e alla revisione di Vittorio Volpi, pubblichiamo il libro parlato “Elogio della Follia” di Erasmo da Rotterdam.

Scritta nel 1511, è una corrosiva satira allegorica sugli errori della filosofia scolastica e il malcostume ecclesiastico. Pur condividendo l’aspirazione della riforma luterana a un cristianesimo più autentico e meno dogmatico, Erasmo si oppose a una rottura con la Chiesa di Roma, auspicando un rinnovamento del mondo occidentale basato sulla forma antica e sulla morale cristiana. È il libro che preparò l’Europa a quella rivoluzione morale e religiosa che fu la Riforma protestante“.

Continua a leggere

La Divina Commedia: Inferno

Grazie alla voce di Veniero Jenna e alla revisione di Vittorio Volpi, pubblichiamo il libro parlato “La Divina Commedia: Inferno” di Dante Alighieri.

Poema in terza rima, iniziato nel 1307, composto di tre Cantiche (Inferno, Purgatorio, Paradiso) che comprendono 100 canti complessivi: 34 l’Inferno, 33 ciascuno il Purgatorio e il Paradiso. Argomento dell’opera è il viaggio compiuto da Dante nell’Oltretomba. Tre guide conducono il poeta: Virgilio nell’Inferno, e parte del Purgatorio, fino all’Eden; Beatrice, la donna amata da Dante in gioventù e il cui ricordo lo ha distolto dal traviamento, conduce il poeta fino all’Empireo, alla Rosa celeste; e San Bernardo che mostra a Dante la gloria di Dio. Il viaggio dura circa una settimana e ha inizio nella notte del Venerdì Santo, l’8 aprile 1300“.

Continua a leggere

Orlando furioso

Grazie alla voce di Serafino Balduzzi e di Vittorio Volpi e alla revisione di Vittorio Volpi, pubblichiamo il libro parlato “Orlando furioso” di Ludovico Ariosto.

Dalle note di Serafino Balduzzi:

Fin dal primo canto ci si rende conto che le storie intrecciate dentro l’Orlando Furioso ne continuano altre con gli stessi personaggi, che l’autore sa già familiari ai suoi primi ascoltatori. Infatti il poe­ma è il seguito dell’Orlando Innamorato del Boiardo, nato nel medesimo ambiente ferrarese poche decine di anni prima, e rimasto incompiuto per la morte dell’autore dopo aver raggiunto ragguardevoli dimensioni (analoghe a quelle del Furioso, che è pur opera compiuta, anzi ampliata rispetto all’idea iniziale). Per orientarsi non è indispensabile aver letto il Boiardo, ma può essere utile almeno un’immagine d’insieme della letteratura cavalleresca. Tuttavia la sua estensione nel tempo e nello spazio è così grande (anche a restare in Occidente, trascurando fenomeni simili nelle letterature orientali) che non si può presentarla in pochi minuti, nemmeno a volo d’ippogrifo. Mi proverò a tirarne giù un blasone alla brava.

Continua a leggere

Confessione di Tolstoj

Grazie alla voce di Luca Grandelis e alla revisione di Vittorio Volpi, pubblichiamo il libro parlato “Confessione” di Lev Nikolaevič Tolstoj.

Dall’incipit del libro:

Sono stato battezzato e educato nella fede cristiana ortodossa. Me la insegnarono fino dall’infanzia e durante tutto il periodo della adolescenza e della prima giovinezza. Ma quando, a diciotto anni, abbandonai l’università al secondo corso, io non credevo ormai più a nulla di quello che mi avevano insegnato. A giudicare da alcuni ricordi, non ho neanche mai creduto seriamente, avevo soltanto fiducia in quello che mi insegnavano e in quello che professavano davanti a me i grandi; però quella fiducia era molto vacillante.

Continua a leggere

I dolori del giovane Werther

Grazie alla voce di Luca Grandelis e alla revisione di Vittorio Volpi, pubblichiamo il libro parlato “I dolori del giovane Werther” di Johann Wolfgang von Goethe.

Dall’incipit del libro:

Come sono lieto di esser partito! Amico carissimo, che è mai il cuore dell’uomo! Ho lasciato te che amo tanto, dal quale ero inseparabile, e sono lieto! Pure so che tu mi perdonerai. Tutte le altre persone che conoscevamo non sembravano forse scelte apposta dal destino per angosciare un cuore come il mio?
Povera Eleonora! Eppure io ero innocente. Che potevo fare se mentre le grazie capricciose di sua sorella mi procuravano un piacevole passatempo, in quel povero cuore nasceva una passione? Ma… sono proprio del tutto innocente? Non ho forse alimentato i suoi sentimenti? Non mi sono dilettato delle sue sincere, ingenue espressioni che tanto spesso ci facevano ridere, e che erano invece così poco risibili?

Continua a leggere

Q

Grazie alla voce di Claudia e Luca Grandelis e alla revisione di Vittorio Volpi, pubblichiamo il libro parlato “Q” di Luther Blissett.

Continua a leggere