Ottorino RespighiOttorino Respighi (Bologna, 9 luglio 1879 – Roma, 18 aprile 1936) è stato un compositore e musicologo italiano, noto soprattutto come autore di poemi sinfonici.

Iniziò gli studi musicali di pianoforte e violino sotto la guida del nonno Giuseppe, per poi andare in Russia in qualità di prima viola dell’orchestra del Teatro Imperiale a San Pietroburgo per la stagione d’opera italiana; fu in quel contesto che ebbe modo di studiare, per cinque mesi, con Nikolaj Rimskij-Korsakov, con il quale poté apprendere a fondo l’arte della sinfonia orchestrale e del poema sinfonico. Nel 1902 fu accompagnatore di una scuola di canto a Berlino, città in cui ebbe modo di conoscere Ferruccio Busoni, nonché di studiare composizione con Max Bruch. Fino al 1908 la sua attività principale fu quella di violista (fece parte anche del "Quintetto Mugellini"), in seguito si dedicò interamente alla composizione.

Respighi si trasferì a Roma nel 1913, dove visse per il resto della sua vita; fu docente di composizione al Conservatorio di Santa Cecilia, e dal 1923 al 1926 fu anche direttore del medesimo istituto. Nel 1932 fu eletto Accademico d’Italia.

Nel 1919 Respighi sposò Elsa Olivieri Sangiacomo, compositrice, cantante e pianista che era stata sua allieva al conservatorio; sarà Elsa a completare l’ultima opera del maestro, "Lucrezia", lasciata incompiuta dalla sua prematura scomparsa. Respighi si spense infatti nel 1936, all’età di 56 anni, nella sua villa romana "I Pini" (da lui fatta costruire sul Gianicolo su progetto dell’architetto Marcello Piacentini) a causa di un’endocardite. È sepolto alla Certosa di Bologna.

Insieme ad Alfredo Casella, Franco Alfano, Gian Francesco Malipiero e Ildebrando Pizzetti fece parte della cosiddetta "Generazione dell’Ottanta".

Note biografiche tratte (e riassunte) da Wikipedia
http://it.wikipedia.org/wiki/Ottorino_Respighi

Elenco opere (click sul titolo per il download gratuito)

 
Autore:
Ottorino Respighi
Ordinamento:
Respighi, Ottorino
Elenco:
R