Christian Cannabich

Christian Cannabich (Mannheim, 28 dicembre 1731 – Francoforte sul Meno, 20 gennaio 1798) è stato un musicista tedesco.

Nacque in una famiglia originaria dell’Alsazia, figlio del flautista e compositore Martin Friedrich Cannabich (c. 1700-1773), che fu uno dei membri della scuola di Mannheim. Studiò dapprima sotto la guida del padre e in un secondo tempo come allievo di Johann Stamitz (1717-1757). Intorno agli anni 1746 e 1747 entrò a far parte dell’orchestra di corte di Mannheim come violinista.

Nel 1750, si trasferì per tre anni a Roma per studiare musica con Niccolò Jommelli. Durante l’anno 1759 sposò Maria Elisabeth de la Motte, e ottenne i favori di Christian IV, Conte di Zweibrücken, che accompagnò a Parigi nel 1764. Dopo essersi recato a Parigi, nel 1766, riuscì a pubblicare sei sinfonie e sei trii e da questo momento gran parte dei suoi lavori verrà dato alle stampe da editori parigini.

Prese il posto di Stamitz, nel 1774 come direttore dell’Orchestra di corte di Mannheim, e durante lo stesso periodo divenne amico di Wolfgang Amadeus Mozart. Mozart parlò di Cannabich in una lettera inviata al padre Leopold Mozart, datata 9 luglio 1778), descrivendolo come il miglior direttore d’orchestra mai visto e ascoltato. Mozart prese spunto da Cannibich per l’uso dei legni, flauto e clarinetto.

Durante la sua carriera compose una settantina di sinfonie, un Singspiel, un’opera, una quarantina di musiche per balletto, concerti solistici e musica da camera.

Note biografiche tratte (e riassunte) da Wikipedia
https://it.wikipedia.org/wiki/Christian_Cannabich

Elenco opere (click sul titolo per il download gratuito)

 
Autore:
Christian Cannabich
Ordinamento:
Cannabich, Christian
Elenco:
C