Antonio CurtiAntonio Curti (Milano, 1858 – Cannobio, 1945) è stato un commediografo, storico, giornalista, poeta dialettale e pittore italiano.

Espressione di quella borghesia lombarda nata durante il nostro Risorgimento, Curti partecipò alla vita pubblica con l’incarico di Segretario dell’Associazione della Storia del Risorgimento; fu anche promotore della raccolta di documenti sulla grande guerra, organizzatore della prima esposizione nazionale napoleonica, direttore della rivista “Napoleone”, vicepresidente dell’Associazione “Trento e Trieste” e promotore degli “Amici della Polonia”.

Collaborò, scrivendo articoli su folklore e storia, con parecchie testate: “Lombardia”, “Perseveranza”, “Resto del Carlino”, “Secolo illustrato”. Come pittore Antonio Curti prese parte a diverse esposizioni a Brera e alla Permanente. Intrattenne rapporti di amicizia con altri famosi pittori: Tranquillo Cremona, Mosé Bianchi, Vespasiano Bignami, Giannino Antona Traversi.

Note biografiche tratte da Wikipedia
https://it.wikipedia.org/wiki/Antonio_Curti

Elenco opere (click sul titolo per il download gratuito)

  • Casa Pistagna
  • Una creazione Ferravilliana
    Felice Tecoppa
    Una breve descrizione di come l'attore Edoardo Ferravilla inventò il personaggio di Tecoppa con alcuni spunti dalle commedie con questo personaggio
  • I fratelli luce a Milano
    1896: la prima proiezione cinematografica a Milano; «uno spettacolo fantastico davanti a centinaia di persone sedute comodamente». L’autore di questo articolo era presente.
  • La politica italiana del Risorgimento
    Breve trattato di storia del risorgimanto dalla morte di Carlo Alberto all'istaurazione del Regno d'Italia
 
Autore:
Antonio Curti
Ordinamento:
Curti, Antonio
Elenco:
C